Aumenta l’offerta di pizza al taglio nelle stazioni, negli aeroprti e sulle strade italiane. Dopo la recente apertura all’interno della Stazione Porta Garibaldi di Milano e quella ormai prossima nell’aeroporto di Milano Malpensa, si rafforza l’alleanza tra Chef Specific, colosso della ristorazione “on the go” da 636 milioni di fatturato e Alice Pizza, che ha chiuso il 2022 con un giro d’affari poco sopra i 100 milioni.

La partnership è annunciata in una nota dalle due società: «Chef Specific, società di ristorazione controllata dal Gruppo Cremonini, chief in Italia nelle stazioni con 54 scali ferroviari e presente in aeroporti e aree autostradali per un totale di 410 punti vendita e 80 milioni di clienti serviti ogni anno e Alice Pizza, uno dei più importanti model di meals retail, con 200 punti di vendita a livello nazionale hanno siglato un accordo quadro in esclusiva della durata di cinque anni per portare la più grande realtà italiana nella categoria “pizza romana” nel mondo journey».

L’accordo – che prevede un minimo di 30 nuove aperture nei prossimi 5 anni nei canali aeroportuali, autostradali e ferroviari – si inserisce nella strategia già intrapresa da Chef Specific per ampliare il proprio portafoglio model ed è coerente con il percorso di crescita iniziato quattro anni fa da Alice Pizza con l’ingresso del fondo di investimento italiano, IDeA Style of Italy.

«Questa partnership con Alice Pizza è per noi un’opportunità importante per presidiare un segmento, quello della pizza romana, con un model che rappresenta un’eccellenza nel panorama nazionale. In questo contesto – ha commentato Cristian Biasoni, ceo di Chef Specific – l’accordo risulta in linea con la nostra strategia di ampliamento del portafoglio di model che ci permette di selezionare i formati più indicati per soddisfare le esigenze dei viaggiatori nelle varie location. È quindi per noi un piacere poter garantire ai nostri clienti il gusto autentico della pizza romana in teglia di Alice Pizza, con cui fin da subito ci siamo sentiti in sintonia per l’eccellenza del prodotto e l’attenzione alla qualità del servizio».

«La collaborazione con Chef Specific, consolidata con questo nuovo accordo – afferma Claudio Baitelli, ceo di Alice Pizza – si inserisce all’interno di un progetto molto più ampio di sviluppo della rete Alice Pizza in Italia attraverso nuovi canali, come quello del journey. Chef Specific, per la sua consolidata esperienza in questo mercato e la grande professionalità dei suoi collaboratori, ci aiuterà a portare avanti la tradizione della pizza in teglia di Alice per farla apprezzare advert un pubblico sempre più ampio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *