I bravi sommelier lo sanno bene: sui dolci non dobbiamo abbinare i vini spumanti secchi. Fanno a cazzotti! Ma non tutti sono esperti di vino o professionisti di settore. Quante volte, advert esempio, abbiamo subito il dispetto del matrimonio fra spumante, o Champagne e panettone il giorno di Natale? Non è un buon abbinamento (molto meglio un Moscato d’Asti) e vi spiego velocemente perché; la regola vale tutto l’anno e per tutti i dolci.

Sappiamo che gli abbinamenti cibo/vino possono essere di vario tipo. Esistono quelli tradizionali (legati prevalentemente all’uso popolare o alle ricette di quell’space geografica), per contrasto, per assonanza e, addirittura possono essere indicativi e utili per i meno esperti, anche quelli cromatici.
Magari più avanti li affronteremo tutti, ma per quanto riguarda gli abbinamenti per assonanza posso dirvi che sono i meno utilizzati. Tuttavia il sapore dolce è difficile da contrastare, è dominante sia per intensità che per durata, quindi è meglio assecondarlo, non mettersi contro.

Ovviamente ci sono vari tipi di dolce. Un conto sono i Cantucci di Prato, altro una cassata siciliana. Perfetto il Vin Santo Toscano sui primi, quanto il Passito di Pantelleria sulla seconda.
Insomma, diciamo che maggiore è il contenuto di zucchero nel dolce e più alcolico e zuccherino dovrà essere il vino. Ma come tutte le regole che si rispettino esistono le eccezioni. Advert esempio il cioccolato è notoriamente difficile da abbinare, pertanto su una Sachertorte vi suggerisco un Porto Ruby (invecchia in botti grandi). Agli appassionati del cioccolato “puro”, quelli che ne divorano un’’ntera stecca senza mettere su un chilo, suggerisco di provare – a parte diversi rum – anche alcune birre scure. Niente male davvero!

Per concludere, visto che fuori fa caldo, sui gelati vale la stessa regola del vino dolce, ma coi gusti alla frutta – soprattutto sui sorbetti agli agrumi – possiamo anche aprire la nostra bottiglia di spumante secco. A mo’di “sgroppino” diciamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *