Il Gruppo Prada ha annunciato la riapertura del Caffè Principe, storico locale di Forte dei Marmi.

Les jeux sont faits – dopo un’opera di restaurazione durata poco meno di un anno, il Gruppo Prada è infine pronto advert annunciare la riapertura dello storico Caffè Principe a Forte dei Marmi, nel pieno cuore della Versilia, prevista proprio per oggi domenica 9 luglio. Acquistato nel novembre del 2022, le doverose operazioni di ristrutturazione hanno preso il by way of dopo appena una manciata di mesi – a febbraio scorso, a essere precisi -; e la sua finale apertura al pubblico conferma tanto il pieno impegno di Prada nel settore dell’alta pasticceria – ricordiamo, a questo proposito, anche l’acquisto all’asta dello storico Caffè dei Costanti di Arezzo, città di origine dello stesso patron del gruppo Patrizio Bertelli – quanto la volontà di dare continuità a un luogo che rappresenta un importante spicchio di tradizione enogastronomica.

Caffè Principe a Forte dei Marmi: tutti i dettagli della riapertura sotto il Gruppo Prada

2023-07-06_CAFFE'_PRINCIPE-009

Adiacente alla boutique Prada Donna, il Caffè Principe è l’iconico bar pasticceria in by way of Carducci, cuore della vita cittadina e ritrovo per i villeggianti della località balneare della Versilia: stando a quanto lasciato trapelare, le operazioni di ristrutturazione sono state portate avanti con l’intento di preservare, riscoprire e dare un nuovo valore a uno storico caffè italiano, rispettandone l’identità originaria e riportando, un po’ come una macchina del tempo, il Caffè agli anni della sua apertura.

Il progetto del Gruppo Prada, realizzato in collaborazione con l’architetto fiorentino Michele Bonan, si è fondamentalmente concentrato su di una accurata attività di ricerca che si è posta come obiettivo rievocare proprio gli arredi originali degli anni Cinquanta, con i lampadari dal tocco classic, le sedute, i tavoli in formica e le poltrone di vimini; con tanto di foto d’epoca – vero toccasana per i nostalgici – che campeggiano sui muri a fianco dell’ingresso.

”Abbiamo cercato di ridare vita all’immagine storica di quello che Caffè Principe period una volta” ha spiegato a tal proposito Bonan “riproducendo anche alcune poltroncine su modello originale degli arredi anni ’50 del locale e tanto midollino. Attraverso alcuni tocchi si individua la presenza di Prada. Advert esempio il tessuto delle tende riprende una stampa Prada d’archivio, il cui disegno è stato ingrandito”.

È bene notare, infine, che di fatto a partire dal primo di giugno il Caffè Principe è stato di fatto incorporato in Marchesi 1824, altro marchio di alta pasticceria acquisito dal Gruppo Prada ormai ben nove anni fa e che è stato, in un certo senso, preludio e pioniere dell’incursione nel settore del gruppo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *