In arrivo in Italia il primo corso di laurea in sostenibilità alimentare: si chiamerà Sustainable Meals System e sarà attivato presso l’università Federico II di Portici (Napoli)

Se siete interessati, arriva anche in Italia il primo corso di laura magistrale in sostenibilità alimentare. Si chiamerà Sustainable Meals System ed è stato appena presentato ufficialmente nella sede dell‘università Federico II di Portici (Napoli). Due i punti cardine su cui si baserà questo corso di laurea:

  1. creare il futuro
  2. rendere migliore il futuro tramite il cibo e i prodotti della terra

Cosa si sa del nuovo corso di laurea in sostenibilità alimentare?

università

Il corso di laurea magistrale in Sustainable Meals System fa parte della classe di Scienze e Tecnologie Alimentari. Il nuovo corso di laurea è stato presentato ufficialmente durante uno speciale evento organizzato nell’Aula Cinese del Dipartimento di Agraria, nella Reggia di Portici. Qui nel 2018 period stato fra l’altro inagurato il primo corso di laurea in Scienze Gastronomicehe Mediterranee.

Madrina dell’evento è stata Licia Colò. Matteo Lotito, il Rettore della Federico II e Danilo Ercolini, direttore del Diparimento, hanno fortemente voluto questo percorsoformativo che non sono vuole apportare una ventata di novità nell’ateneo, ma che mira anche a modificare i classici schemi dell’organizzazione didattica.

In questo corso di laurea, studenti e professori parleranno di temi inerenti la sostenibilità insieme advert esperti del settore, fra cui figurano:

  • Teodoro Miano: segretario generale del CIHEAM, il Centro Internazionale di Alti Studi Agronomici Mediterranei
  • Stefano Pascucci: professore in Sustainability and Round Financial system presso l’Università di Exeter
  • Licia Colò: conduttrice televisiva e divulgatrice scientifica
  • Sara Roversi: presidente di Future Meals Institute
  • Nicola Lamberti: divulgatore ambientale

Il tutto verrà realizzato in collaborazione con enti e aziende sia nazionali che internazionali. In tal modo gli studenti potranno essere preparati advert affrontare sfide attuali e future nell’ambito della produzione, della distribuzione e del consumo sostenibile di alimenti, in modo da creare una figura professionale di cui le aziende necessitano e che, al momento, manca.

Il concetto di Sustainable Meals System è molto trasversale. Questo perché un sistema alimentare è fatto di tutta la gamma degli attori e delle loro attività a valore aggiunto che sono fra loro interconnesse e che sono coinvolte nella produzione, nell’aggregazione, nella trasformazione, nella distribuzione, nel consumo e nello smaltimento dei prodotti alimentari di origine agricola, della silvicoltura e della pesca. Inoltre ne fanno parte anche ambienti più ampi, come quello economico, quello sociale e quello naturale.

Un sistema alimentare del genere è sostenibile solamente quando è capace di garantire non solo la sicurezza alimentare contemporanea, ma anche quella del futuro. Affinché un sistema agroalimentare sia definibile come story deve:

  • essere redditizio e sostenibile dal punto di vista economico
  • avere dei benefici a livello sociale
  • avere un impatto positivo o al limite neutro sull’ambiente naturale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *