Per anni la cucina “etnica” (lo mettiamo tra virgolette, che è una definizione che consideriamo ormai superata) a Roma si è risolta, prima, in uno stuolo di ristoranti cinesi di basso livello – diciamolo – per poi sfociare in un susseguirsi di ristoranti giapponesi all you’ll be able to eat, che ancora affollano l’offerta gastronomica locale con i loro menu da 25,90 €. Noi di Dissapore, curiosi delle cucine del mondo e di quei piatti che non si trovano advert ogni angolo di strada, ci siamo messi alla ricerca di qualche chicca enogastronomica del panorama romano: Sabor Andino, ristornate peruviano, è una delle migliori scoperte che abbiamo fatto. Ecco perché.

Il locale

Sabor Andino Locale

Ci troviamo in zona Boccea/Battistini, a 300 metri dalla fermata della metro e in un quartiere dove l’offerta gastronomica è abbastanza ampia ma un po’ ferma nel tempo. Il locale, con un piccolo dehors, si trova tra l’ingresso di un palazzo e un centro estetico e, lo ammetto, io che ho vissuto in questo quartiere per più o meno tutta la mia vita non lo avevo mai notato. Prima qui, di questo sono sicura, c’period una pizzeria. Da qualche anno ormai, invece, Sabor Andino è diventato il punto di ritrovo della comunità peruviana della zona e dei tanti amanti di questa cucina.

L’atmosfera è rilassata, con la televisione accesa su un canale di musica sudamerica, i tavoli sono pochi, molto vicini tra loro, e, in pratica, cenerete insieme a degli sconosciuti: knowledge la grande presenza di cittadini peruviani questo è il vero plus dell’esperienza. Potrà, infatti, capitare di imbattervi in qualcuno che ha voglia di chiacchierare e magari di darvi anche qualche consiglio su cosa assaggiare assolutamente.

Il menu

Ma cosa si mangia da Sabor Andino? Non aspettatevi wonderful eating e cucina Nikkei (tanto di moda ultimamente), ma piatti della tradizione del Paese, carne in particolare, ma anche qualche piatto di pesce. E non aspettatevi nemmeno Antipasti-Primi-Secondi ovviamente. Il menu è diviso in antipasti, piatti di carne, piatti di pesce, pollo, piatti vegetariani e contorni. Il consiglio è si studiare bene e ordinare un po’ di tutto: rimarrete stupiti – e satolli.

Yuca Frita

Come antipasto assolutamente da assaggiare l’Entrada Mixta con dentro un tamal, uno spiedino di carne (di cuore di manzo) e le papas a la huancaina (patate lesse con salsa a base di formaggio, latte, crackers e peperoncino giallo peruviano).

Altro should – lo vedrete passare e vi verrà l’acquolina in bocca – è il Leche di Tigre, un cocktail di pesce, gambero, peperoncino rosso peruviano, cipolla, limone e mais servito all’interno di una coppa da gelato. Per concludere gli antipasti se non l’avete mai provata è obbligatoria la Yuca Frita – una radice, la manioca, tagliate a cubetti e fritta in pastella e servita con la loro tipica salsa al formaggio.

Entrada Mixta Sabor Andino

Le porzioni sono molto abbondanti, quindi se siete in due il consiglio è quello di prendere un paio di antipasti e un paio di piatti principali, in modo da non arrivare alla wonderful della cena provati.

CHICHARRON ANDINO Sabor Andino

Passando ai primi piatti il consiglio è di NON prendere il chevice, non perché non sia buono, ma perché è uno di quei piatti che ormai si trovano in tantissimi ristoranti, anche non peruviani. Anzi, probabilmente è il piatto peruviano più famoso e riprodotto al mondo. Se siete per andare su sicuro e amate il pesce crudo okay, prendetelo, ma se volete assaggiare sapori nuovi il consiglio è di ordinare la Javiche: una combinazione tra il chevice (pesce crudo marinato) e la jalea, frittura leggerissima di pesce, gamberi, anelli, cozze e manioca. Due consistenze, due temperature e due sapori molto diversi.

Chaufa de pollo Sabor Andino

Il loro piatto migliore, però, è senza dubbio il chaufa nelle tre versioni manzo, pesce e pollo: un riso saltato in padella dai sapori decisi con un retrogusto di zenzero che pulisce la bocca advert ogni boccone.

I dolci, il beverage e il conto

Flan di quinoa Sabor Andino

Nota di merito sono i dolci: non sono in menu, ma se domandate potrete assaggiare alcune proposte autenticamente peruviane. Il flan di quinoa, advert esempio: simile advert un cream caramel ma con sopra uno strato di quinoa soffiata. Davvero ottimo.

Altra menzione anche per le bibite: oltre alla coca cola e alle altre bevande commerciali, l’esperienza peruviana qui passa anche attraverso alle birre (quella di quinoa advert esempio) e alla Inka Cola.

Ma quanto costa mangiare qui? Il costo degli antipasti va dai 6 ai 13 euro, i piatti principali invece spaziano dagli 11 ai 23€. In generale, il conto per 2 antipasti, 2 piatti principali, un dolce, acqua e birra si aggira intorno ai 30 euro a testa. Più che onesto se si tiene conte anche di quanto sono abbondanti le porzioni.

Scontrino Sabor Andino

Opinione

ristoranti

Sabor Andino è un locale dove provare un’esperienza autentica peruviana: dal servizio gentile e disponibile ai piatti gustosi e diversi dal solito, è il posto ideale per scoprire la tradizione culinaria del Perù.


  • Camerieri gentili e disponibili a spiegare i piatti
  • Bibite e dolci curati tanto quanto la cucina
  • Prezzi onesti vista la grandezza dei piatti

  • Bisognerebbe migliorare l’areazione della sala, si esce con i vestiti impregnati di odore di fritto
  • Servizio leggermente lento quando la sala si riempie

sabor Andino Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *