Contro la carne sintetica si è schierato anche LeBron James – uno degli sportivi americani più famosi del mondo, miglior marcatore nella storia nella common season della Nba, la lega professionistica di basket statunitense. Nelle tales sul suo profilo Instagram @Kingjames ha infatti commentato l’annuncio del by way of libera dell’Usda al commercio del pollo artificiale con un eloquente “Man HELL NAHH!!!!!!”, che si potrebbe tradurre con un “Diavolo, nooooo!!!!”.

E anche di questa presa di posizione da parte di un campione da sempre attento alla propria alimentazione e al sociale, si fa forte il patto contro il cibo sintetico firmata dai mercati contadini proprio negli Usa, in occasione del Fancy Meals Present, la più importante fiera agroalimentare del paese. L’intesa è stata sottoscritta nello storico farmer market Grown Nyc di Union Sq. alla presenza del presidente della World Farmers Markets Coalition, Richard McCarthy del presidente della Coldiretti Ettore Prandini, del segretario generale Vincenzo Gesmundo e del Direttore di Campagna Amica Carmelo Troccoli assieme al ministro dell’Agricoltura e della Sovranità alimentare Francesco Lollobrigida, che ha voluto dare il suo sostegno all’iniziativa.

Farmer market a New York con la presenza di Coldiretti

«L’accordo è stato promosso – spiegano da Coldiretti – in occasione della prima approvazione per la commercializzazione negli Sati Uniti di nuovi alimenti a base cellulare di carne di pollo prodotta in laboratorio concessa all’azienda Upside Meals da parte del Dipartimento di Stato per l’Agricoltura (Usda) dopo il by way of libera ottenuto a novembre 2022 dalla Meals and Drug Administration (Fda) degli Stati Uniti. Il pollo in provetta di Upside Meals diventa il primo cibo sintetico venduto nei supermercati e nei ristoranti degli Usa e dovrebbe essere presto seguito anche dalla produzione di Good Meat che aveva ricevuto approvazione Fda a marzo di quest’anno ma non l’autorizzazione alla commercializzazione da parte del Dipartimento di Stato per l’Agricoltura (Usda)».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *