Quello delle acque minerali in Italia è un mercato che continua a beneficiare del favore dei consumatori. Siamo primi in Europa e secondi al mondo per consumo di acqua in bottiglia. E si sta facendo strada un nuovo segmento: quello delle acque aromatizzate e funzionali, ovvero arricchite con sali minerali, vitamine o proteine. Presenti nel nostro Paese già da qualche anno vivono una particolare dinamicità e un pattern positivo di crescita grazie a proceed innovazioni: estratti botanici, vitamine ed elettroliti che si traducono in benefici specifici per i bisogni sempre più evoluti dei consumatori italiani.

In questa famiglia possiamo distinguere fra: acque aromatizzate, prive o a ridotto contenuto di zucchero, un’alternativa all’acqua minerale per l’idratazione quotidiana, e acque funzionali, che invece sono combine con vitamine, sali minerali, peptidi o estratti vegetali, in quantità tali da giustificare l’apposizione, secondo la normativa vigente, di declare salutistici. «In Italia questo mercato – afferma Andrea Marino, direttore commerciale di Ferrarelle Società Profit – vale circa 49 milioni di euro con una tendenza in crescita a doppia cifra del +11 per cento. La domanda di prodotti che offrono benefici aggiuntivi per la salute, come le acque funzionali con vitamine e minerali, è aumenta così come la penetrazione che si attesta al 20%». Le acque addizionate, infatti, in Italia hanno già raggiunto circa tre milioni di famiglie.

«La crescita negli ultimi tre anni è testimoniata dall’allargamento distributivo nella Gdo dello scaffale dedicato. Sicuramente è uno dei mercati più dinamici nella categoria dell’acqua – sottolinea Antonio Rigano, senior model supervisor Levissima –. Crediamo molto in questo mercato e siamo orgogliosi di essere tra i participant che guidano la categoria». L’azienda infatti è presente sul mercato con Levissima+ e nel 2021 ha lanciato la linea Levissima Natura infusa a freddo, una bevanda analcolica realizzata con acqua minerale e ingredienti di montagna naturali, infusi a freddo, dedicata a tutti coloro che conducono una vita particolarmente attiva e dinamica. «Al momento i mondi di riferimento come categoria di benefici – specifica Andrea Marino di Ferrarelle – sono principalmente tre: energia e integrazione, con magnesio e potassio, che cresce del 30%; cura del corpo, solitamente con effetti drenanti e depurativi, che cresce del 7 per cento; e skincare, con acido ialuronico e collagene, che aumenta del 7 per cento».

Il fortunato segmento delle acque addizionate di vitamine è saldamente presidiato da San Benedetto con Aquavitamin, linea di bevande analcoliche vitaminiche in acqua minerale, in quattro diversi gusti e con quattro various aree funzionali (Magnificence-you, Mind-up, D-fence e C-power), con un alto contenuto di vitamina C e il 20% del valore nutrizionale giornaliero di altre vitamine. «La linea, nel formato da 0,4 litri – specifica Vincenzo Tundo, direttore commerciale e advertising Italia Acqua Minerale San Benedetto – è dedicata a tutti coloro che svolgono una vita attiva, attenti al proprio benessere e con uno stile di vita giovanile e dinamico». Sempre nel segmento “close to water” l’azienda di Scorzè propone anche Skincare, integratore alimentare in acqua minerale naturale con collagene, zinco e acido ialuronico in formato da 22 cl, privo di conservanti e coloranti. «Un’innovazione pensata per soddisfare le esigenze delle consumatrici con uno stile di vita attivo e impegnato ma che allo stesso tempo non rinunciano a prendersi cura di sé e che trovano nel prodotto un alleato per un rituale di bellezza quotidiano», conclude Tundo.

In questo contesto iniziano, però, a farsi strada anche due nuovi segmenti: quello dell’integrazione proteica e quello delle acque aromatizzate senza benefici, come l’acqua al limone. Entrambi sono presidiati da Acqua Sant’Anna. Nel nuovo segmento proteico è da poco entrata Sant’Anna Professional, bevanda advert alto contenuto di proteine (con 15g di proteine più zinco) in acqua minerale naturale. Come tutte le acque proposte dal model piemontese è senza zuccheri, conservanti, coloranti e glutine. «Ideale per gli sportivi, per persone a dieta che vogliono mantenere la massa muscolare, ma anche per gli anziani la cui nutrizione spesso è scarsa di proteine», spiega Alberto Bertone , fondatore, presidente e amministratore delegato dell’azienda. Il chief nazionale del settore acque minerali è stato il primo a proporre anche l’acqua addizionata con collagene e quella con acido ialuronico (linea Magnificence), oltre a una gamma di acque aromatizzate con succo di frutta naturale e senza zucchero (Fruity Contact). «Mi aspetto un’esplosione dei consumi in questo segmento quando il consumatore capirà il vantaggio di queste acque dissetanti che non portano aggravi per la salute e per la linea, come invece avviene con le bibite».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *